La scuola del quartiere è a disposizione delle associazioni … solo se sono “riconosciute dal Comune”

Perché la scuola può essere usata negli orari extra scolastici da alcune associazioni e da altre no?  Ecco la risposta del Consigliere con delega a quartieri e frazioni Samuele Bozza «La scuola è a disposizione delle associazioni del territorio. Crediamo sia giusto non mescolare gli spazi dello studio con la politica, dando la palestra in uso alle associazioni riconosciute dal Comune. L’amministrazione ha messo a disposizione del Comitato una sala in via Diaz, che dista appena due chilometri. Pensiamo sia una buona soluzione. Se neanche questa va bene, facciamo presente che ora che non fa più freddo ci sono a Giarre anche dei bellissimi parchi, che abbiamo rimesso a nuovo».
Difficile rispondere ad argomentazioni  così logiche e profonde. Preso atto che i parchi almeno per l’estate sono i luoghi deputati alla partecipazione,  un domanda: le panchine per le assemblee civiche verranno istallate dall’amministrazione o se le portano da casa ai cittadini?
Noi abbiamo una proposta: le prime panchine potrebbero essere istallate nella zona alberata della piazza del quartiere. Vuoi vedere che è la volta buona  che questo spazio diventa un luogo in cui discutere, anziché un luogo in cui far giacere macchine!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.