L’estate se ne va, i rifiuti restano qua!

E’ finita l’estate, arriva l’autunno e con esso non solo cadono le foglie, ma arrivano anche le tasse!Tasi e tari: illuminazione e rifiuti costano e alla fine i conti si presentano ai  residenti. Tuttavia le tasse servono per far funzionare le cose, quindi se le cose funzionano…e qui da noi? come vanno le cose?

A parlare più di mille discorsi sono le foto. Ecco qual è la situazione nel nostro quartiere.

Queste foto documentano solo quello che è fuori dai cassonetti, che si somma a quello che c’è dentro, spesso non proprio nella sede opportuna. Come vediamo gli imbecilli ci sono ovunque. Forse bisognerebbe cominciare a parlare seriamente di come smascherarli, disarmarli ed educarli alla civiltà, sia mai che un giorno tutti possiamo pagare meno tasse anche su questi “servizi” (come del resto già avviene in realtà più virtuose di noi).

Un’idea per sensibilizzare su questa tematica ci è venuta, eccola:

Il 26 27 28 settembre 2014 Legambiente promuove l’iniziativa “Puliamo il mondo”. Il Comitato Giarre  invita tutti i cittadini attivi del quartiere ad aderire moralmente all’evento. L’area più sporca dopo un primo sopraluogo sembra essere l’argine. I soci del Comitato si armeranno di buona volontà durante la mattinata di sabato 27 settembre. Ci auguriamo di vedere molti cittadini quel giorno lungo l’argine.

E questo è il volantino dell’iniziativa  Puliamo il mondo … e Giarre

P.S. in caso di rifiuti ingombranti e particolari basta chiamare il numero verde 800 237313 di APS che gratuitamente provvederà a prelevare i rifiuti direttamente a casa vostra.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.