L’amministrazione è venuta in quartiere a raccontarci le cose fatte e per ascoltare i nostri problemi. Ora aspettiamo qualche risposta

Lunedì 28 maggio l’amministrazione è venuta ad incontrare il nostro quartiere per raccontarci cosa ha fatto fino ad adesso e per ascoltare i nostri problemi.

Noi ne abbiamo parlato nel consueto incontro del primo mercoledì del mese. Ci fa piacere che molti dei problemi esposti dai partecipanti fossero gli stessi  che noi avevamo già inviato alla giunta in questo documento  PEC 17-09 Tutte le nostre idee e le nostre proposte per Giarre.

Abbiamo letto nel giornale del giorno dopo che il sindaco ha parlato delle ex piscine di via Roveri e della possibilità di un ritorno a suolo agricolo. Questo ci era sfuggito ma meglio così, sono anni che lo chiediamo. Speriamo che alle parole seguano i fatti.

Sono purtroppo rimasti sospesi argomenti a cui teniamo molto e che non hanno ricevuto una risposta precisa. A Giarre mancano servizi fondamentali come lo scuolabus per i bambini e ragazzi del quartiere, un trasporto pubblico decente e un ambulatorio che garantisca la possibilità a tutti, soprattutto agli anziani, di non dover spostarsi fino ad Abano.

Confidiamo in rapidi interventi e che la serata non si sia esaurita con semplici parole.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.