Bilancio di 5 anni di impegno

Il 15.03.2016 il Sindaco ha firmato un richiamo formale (Prot. n. 8879) al Comitato Giarre di Abano Terme ad attenersi nelle sue attività alle finalità statutarie come  definite nell’Albo delle Associazioni comunali al quale il comitato è iscritto, finalità che sono classificate nelle sezioni :

  • Cultura e Politiche Giovanili – attività culturali, educative, formative, artistiche e ricreative
  • Programmazione economica ed ambientale – Tutela e valorizzazione del patrimonio idrogeologico ed ambientale

Come risposta riproponiamo la lettera inviata al sindaco il 18 gennaio 2014 dopo il rifiuto di concedere la saletta di v. Giarre 26 come spazio per le riunioni.

E’ un riassunto delle attività svolte dal Comitato Giarre in questi anni  … giudicate voi se siamo stati coerenti con le finalità statutarie

Premessa

il Comitato è una libera associazione di cittadini del  quartiere Giarre, con una propria  rappresentanza eletta a norma di statuto, che si riunisce mensilmente in assemblee aperte a tutti e ogni tre anni elegge i propri rappresentanti.

Il  Comitato Giarre ha nel proprio statuto l’impegno al miglioramento della  qualità della vita del quartiere.  Noi viviamo nel quartiere, ne conosciamo la storia ed i problemi, anche perché  sempre più spesso sono i cittadini stessi a segnalarli al comitato.

Questo radicamento ci ha consentito da un lato di promuovere importanti petizioni su temi e problematiche particolari e dall’altro di proporre alle amministrazioni soluzioni concrete delle singole questioni. Queste proposte sono state presentate in modo formale in più occasioni e ripetutamente negli ultimi 3 anni e sono presenti nel nostro sito http://www.comitatogiarre.it.

PETIZIONI PROMOSSE

  1. raccolta firme e petizioni contro l’imposizione della Gronda Sud (ca. 900 firme);
  2. azioni e petizioni per migliorare il trasporto pubblico (ca. 500 firme );
  3. raccolta firme e petizioni per la collocazione meno penalizzante delle antenne (ca. 500 firme);
  4. raccolta firme contro l’ipotesi di una pista da motocross in v. Sabbioni (ca. 600 firme);
PROPOSTE PRESENTATE ALLE AMMINISTRAZIONI
  1. proposta di moderazione della velocità in v. Giarre con riduzione della carreggiata e linea gialla per cicli e pedoni;
  2. proposta di ricollocare i paletti dei marciapiedi di v. Giarre e v. dei Tigli a bordo del marciapiede in modo da permettere l’uso agevole dei marciapiedi;
  3. proposta di rialzo della pavimentazione del tratto di v. Giarre antistante la chiesa;
  4. richiesta di disporre la segnaletica di attraversamento pedonale e limite 30 in v. Romana nelle rotonde di v. Sabbioni, v. Pio X e innesto di v. Stazione;
  5. richiesta di disporre la segnaletica di attraversamento in v. Ponte d. Fabbrica;
  6. richiesta di aggiungere la segnaletica “uscita per Abano” sul cartello stradale del nuovo ponte di Mezzavia per alleggerire il traffico in via Ponte della Fabbrica;
  7. proposte per la riduzione del traffico di attraversamento dei mezzi pesanti in v. Ponte d. Fabbrica (allungamento dei tempi del semaforo contestuale alla chiusura di v. Lungo Argine);
  8. proposta di chiusura di  v. Lungo Argine con esclusione dell’accesso alle proprietà e realizzazione della pista ciclopedonale di v. Lungo Argine canale della Battaglia;
  9. proposta di moderazione del traffico con l’istituzione di un’isola salvagente in v. S. Maria all’incrocio con v. Guazzi e proseguo della pista ciclabile in direzione Padova in modo da collegarsi con la rete esistente;
  10. proposta  di togliere il parcheggio dall’area alberata della piazza;
  11. proposta di mini rotonde negli incroci di v. Giarre con v. Sabbioni, v. dei Tigli e v. Roveri;
  12. proposta di aprire varchi nelle ciclabili di v. Ponte della Fabbrica e v. Roveri per consentire l’ingresso dei ciclisti nella ciclovia;

Negli ripetuti incontri con le amministrazioni presenti e passate abbiamo avuto conferma che le nostre proposte rispondono a reali esigenze dei cittadini e che molte di queste proposte sono realizzabili con risorse relativamente limitate.

PROPOSTE ACCOLTE E ATTUATE DALLE AMMINISTRAZIONI:

  1. messa in sicurezza delle fermate dell’autobus, dotandole di pensile per la pioggia;
  2. spostamento dei cassonetti lontano dalla piazza;
  3. spostamento del mercato in piazza;
  4. divieto di sosta in v. dei Tigli;
  5. realizzazione della pista ciclabile in v. S. Maria fino a via Guazzi;
  6. Ricordiamo inoltre gli impegni presi (rif. prot. 904 Verbale della seduta del consiglio comunale del 30/05/2013) su proposte del Comitato relative alla definitiva ricollocazione della ditta Pistorello SPA in area idonea ed a interventi per la messa in sicurezza della viabilità a Giarre.

IL NOSTRO IMPEGNO CONCRETO PER UN QUARTIERE PIU’ BELLO

Oltre alle proposte fatte ricordiamo la nostra concreta testimonianza:

  1. messa a dimora di una quercia per rendere più bella la piazza del paese;
  2. dono alla scuola di un tavolo per l’orto didattico, con l’impegno a collaborare con la scuola stessa ad un progetto per rendere il quartiere più verde.

Le tante proposte presentate in questi anni assieme ai contributi per la redazione del piano di assetto del territorio di Abano e la nostra testimonianza esprimono l’idea del quartiere che noi desideriamo, un quartiere agricolo e residenziale, un’area verde valorizzata da una ciclo pista che la collega ai Colli Euganei,  non spaccata in due dalla gronda ferroviaria o addirittura in 3 da una inutile bretella che devasterebbe l’ultima grande campagna ex Sgaravatti.

Noi non siamo un partito, non abbiamo pregiudizi ed elaboriamo in autonomia   idee e proposte, con il solo supporto dei nostri concittadini. Dialogo e partecipazione non significano essere sempre d’accordo. Noi crediamo che esprimere le idee diverse sia uno stimolo anche per l’amministrazione alla quale abbiamo sempre chiesto quanto meno di rispondere ai problemi che i cittadini ci pongono.

Be Sociable, Share!
This entry was posted in Comitato. Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Per lasciare un commento sono necessari nome ed email, la redazione si riserva la facoltà di cancellare commenti non rispettosi degli altri. Campi obbligatori*

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


4 × = trenta due